Olio d’oliva: “oro liquido”

L’olio di oliva derivante dai frutti dell’olivo (olea europea) è un prodotto tradizionale del mediterraneo.

L’ Italia ne era il maggior produttore nel 1440, attualmente invece è il secondo in Europa dopo la Spagna.

Le prime memorie della coltivazione dell’ulivo risalgono a circa sei mila anni fa nel medio oriente. Qui inizialmente questo olio veniva usato come unguento per la pelle.
Conosciuto in campo alimentare per le sue numerose qualità è ottimo anche in campo cosmetico.

Contiene acido linoleico, palmitoleico, palmitico, fitosteroli e vitamina A ed E. Possiede quindi notevoli proprietà antiossidanti ma ha anche una spiccata azione emolliente. E’ ottimo per le pelli secche, disidratate o screpolate. E’ un efficace antirughe e seborestitutivo.

Gli egizi lo utilizzavano per ammorbidire la pelle e rendere i capelli lucidi.
Assunto come ingrediente alimentare ha effetti antitumorali; è un antinfiammatorio e contribuisce al miglioramento mentale rallentando l’ invecchiamento celebrale e prevenendo l’ Alzheimer. Alleato contro il diabete, riduce la pressione arteriosa, il colesterolo e allevia il dolore associato all’ articolazione e ai muscoli. Salus, Passio e Solis offrono al loro interno questo prezioso olio che dai Fenici veniva chiamato “oro liquido”.