La salvia: sano e longevo

La Salvia è una pianta ricca di oli essenziali che può raggiungere un’altezza massima di 70 cm. Il suo nome deriva dal latino “Salvus”, che significa sano, in riferimento alle caratteristiche salutari attribuite a questa pianta, che viene considerata un ottimo antiossidante e antinfiammatorio.

I cinesi consideravano la Salvia un arbusto in grado di conferire longevità; i romani e i greci la utilizzavano come conservante per la carne e come potenziatore della memoria.

Ha effetti cicatrizzanti, é utile per le donne durante il periodo del ciclo mestruale, apporta buon umore e combatte l’insonnia.  Efficace contro gengiviti e infiammazioni del cavo orale, la salvia è capace di combattere la proliferazione dei  batteri; agisce combattendo l’asma ed è ottima per la cura delle vie respiratorie, soprattutto per gli anziani. Viene utilizzata in cosmesi in particolare per l’igiene, per combattere l’eccesso di sebo causa dei capelli grassi.

Ha origine mediterranea e viene utilizzata anche in cucina per condire vari tipi di piatti caldi.

Pauline ha deciso di sfruttare le proprietà di questo elemento naturale all’interno del nuovo prodotto “Saloe”, uno shampoo biologico a base di estratti di Salvia e Aloe, presto disponibile all’interno della sua linea prodotti.

Per sfruttare ingredienti freschi a km 0 e per abbellire il viale d’ingresso della Tenuta inoltre, Pauline ha provveduto alla messa a dimora di piante di Salvia Sclarea e Lavanda sul viale d’ingresso ai propri uffici, dalle quali potrà estrarre gli oli essenziali necessari alla preparazione di un prodotto genuino, autentico e biologico.

La salvia può avere controindicazioni in caso di allattamento, per chi soffre di epilessia o ipersensibilità, perciò è consigliabile assumerla sotto consiglio di un esperto.