Melissa: la Mellifera

La Melissa è una pianta erbacea originaria dell’area mediterranea orientale, attualmente
spontanea in tutta l’Italia ma predilige terreni freschi permeabili e ombreggiati.

La Melissa è amata e bottinata dalle api, il termine Melissa infatti deriva dal greco mèlitta ovvero
ape da miele.

La Melissa si riconosce dalle foglie ovali dentate e ricche di peli secretori che contengono un
preziosissimo olio essenziale, hanno inoltre un aroma simile a quello del limone e un sapore
leggermente amaro.

In erboristeria vengono apprezzate in infuso le foglie per la loro proprietà sedativa, non meno
importante l’attività lenitiva nei dolori intestinali.

Dalle foglie e dei fiori viene estratto in corrente di vapore un olio essenziale utilizzato in
erboristeria per diversi usi: sulla pelle svolge un’attività repellente contro gli insetti, eczemi e altri
inestetismi della pelle, nel tratto respiratorio viene utilizzato per contrastare l’asma, la bronchite e
la tosse cronica, a livello del sistema nervoso invece è consigliato per problemi di ansia,
depressione, ipertensione, insonnia ed emicrania.